Fisioterapia

Fisioterapisti. Centri specializzati nella fisioterapia.
Soluzioni efficaci per la prevenzione, la cura e la riabilitazione.

Terapia fisica strumentale

TUTTE LE TERAPIE DI FISIOLAB

Con questo termine si intende l’ utilizzo e la somministrazione di energie fisiche (presenti o riproducibili nel mondo fisico) a scopo terapeutico.

Tecarterapia

La tecarterapia, in cui si utilizza la energia termica, viene utilizzata soprattutto nelle tendinopatie croniche, negli infortuni muscolari funzionali, nelle artropatie degenerative, negli edemi post-traumatici, nei linfedemi, nelle rigidità articolari.

Onde D'urto

Le onde d’urto sfruttano l’energia meccanica delle onde sonore e vengono utilizzate nelle tendinopatie croniche, nei ritardi di consolidazioni nelle fratture, nella algodistrofia, nella cellulite, nella fibrosi.

Elettroterapia antalgica

La elettroterapia antalgica, tens e la elettroterapia di stimolazione a bassa frequenza utilizzano l’energia elettrica per ridurre la sensazione del dolore periferico, per stimolare tessuti a scopo trofico sia patologiche che non patologiche quali il rinforzo muscolare.

Radiazione Infrarossa

La radiazione infrarossa sfrutta anch’essa, come la tecarterapia, l’energia elettrica e viene soprattutto utilizzata nelle artropatie degenerative.

Ultrasuonoterapia

La ultrasuonoterapia sfrutta l’energia meccanica delle onde sonore e si utilizza nei casi di tendinopatie, lesioni muscolari strutturali, edemi post-traumatici, linfedemi, cellulite, fibrosi , rigidità articolari.

Laserterapia

La laserterapia impiega radiazioni luminose che producono nei tessuti effetti fototermici , fotomeccanici e fotochimici si usa nelle tendinopatie, negli infortuni muscolari, artropatie degenerative, negli edemi post-traumatici.

Ionoforesi

La ionoforesi utilizza anch’essa l’energia elettrica ma per veicolare farmaci ionizzati attraverso la cute.

Magnetoterapia

La magnetoterapia utilizza onde elettromagnetiche a bassa frequenza che interagiscono con i tessuti profondi dell’apparato muscolo-scheletrico dove inducono deboli potenziali elettrici che vengono sfruttati nel ritardo di consolidazione e nelle pseudoartrosi delle fratture ossee.

Richiedi Maggiori Informazioni

Per avere informazioni sulle prestazioni erogate presso i nostri centri, compila il form e sarai subito ricontattato:

Terapia manuale/manipolativa

TUTTE LE TERAPIE DI FISIOLAB

Le tecniche manuali consistono in una grande serie di interventi passivi dove il fisioterapista utilizza le sue mani per gestire movimenti precisi volti a modulare il dolore, aumentare il range di movimenti articolari, ridurre o eliminare l’edema del tessuto connettivo, indurre il rilassamento, migliorare l’estensibilità del tessuto contrattile e non contrattile e migliorare la funzionalità polmonare.

La terapia manuale, per essere efficace, necessita dell’esercizio terapeutico, il cui obiettivo principale è quello di mantenere e addirittura aumentare i benefici ottenuti con la Terapia Manuale durante il trattamento. Questi programmi di esercizio devono essere specifici, personalizzati e mirati a facilitare il movimento e ridurre o eliminare i sintomi. Sono di tipi differenti, e tra questi troviamo automobilizzazioni articolari (che cercano di riprodurre ciò che il fisioterapista fa nella pratica clinica), esercizi di forza (con i loro diversi tipi) o i classici esercizi per lo stiramento dei muscoli.

Massoterapia

Consiste in una serie di movimenti eseguiti dalle mani del terapeuta sulla superficie corporea del paziente. In altre parole, è la manipolazione dei tessuti molli il cui scopo principale è quello di alleviare il disagio in diverse parti del corpo, causato da vari fattori come traumi, cattiva postura e stress, tra gli altri.

Gli effetti positivi generali dell’applicazione del massaggio sono:

  • Riscaldare, stimolare e sviluppare la muscolatura
  • Stimolare o calmare il sistema nervoso (effetto analgesico)
  • Rilassare i muscoli
  • Migliorare le aderenze, rendere i tessuti più flessibili
  • Migliorare la circolazione, eliminando le tossine
  • Migliorare il benessere psicologico

Il massaggio può agire su:

  • Malattie dell’apparato locomotore
  • Malattie reumatiche (eccetto le fasi acute)
  • Malattie neurologiche: periferiche (paralisi, disturbi trofici, spasticità) e centrali (stress, insonnia, alterazioni psichiche, esaurimento)
C’è una grande varietà di massaggi che possono essere derivati l’uno dall’altro o fondersi insieme, dando origine a massaggi come il cinese, lo shiatsu, il thai, il giapponese, la riflessologia plantare, lo sportivo, l’infantile, e molti altri.

Terapia Posturale

TUTTE LE TERAPIE DI FISIOLAB

La Rieducazione Posturale, meglio nota come Ginnastica Posturale, è una metodica specifica che consta di una serie di esercizi atti a riequilibrare le tensioni muscolo-legamentose del corpo.

Non è una ginnastica come si intende quella per le palestre. Ci sono molte tecniche diverse di terapia posturale (Mezières,Souchard, ecc.) ma tutte hanno caratteristiche comuni: cominciano con un esame posturale e si basano principalmente su esercizi respiratori e movimenti passivi abbinati ad esercizi attivi delle articolazioni.

Il concetto principe di queste tecniche è quello di ridonare elasticità a tutte quelle strutture che partecipano al mantenimento di posture ottimali e che, a causa di patologie o vizi di posizione, hanno perso o modificato la loro funzione.
E’ indicata in tutti i casi in cui il nostro corpo ci invia messaggi silenziosi (da non trascurare), che qualcosa sta cambiando.

Chinesiterapia

TUTTE LE TERAPIE DI FISIOLAB

La kinesiterapia è una particolare terapia manipolativa usata in fisioterapia che si prefigge la riabilitazione e la rieducazione funzionale di singoli muscoli o gruppi muscolari o dell’intero organismo.La Kinesiterapia si divide in
  • Kinesiterapia passiva: in questo caso il terapista esercita sul paziente, che resterà passivo, tecniche particolari al fine di gestire in modo appropriato il movimento della parte del corpo da trattare.
  • Kinesiterapia attiva: in questo caso, invece, è lo stesso paziente che agisce in modo attivo sotto la direzione e la supervisione del terapista che gli farà eseguire gli esercizi più idonei.
Durante la seduta di Kinesiterapia attiva sarà possibile usare elastici, palloni, bastoni, tappetini, ecc per facilitare o rendere più difficoltoso il movimento a seconda dello scopo.E’ una terapia indicata nei casi di necessità di recupero muscolare ed articolare e non ci sono controindicazioni.

Il Nostro Staff per

FISIOTERAPIA E RIABILITAZIONE

Luca Vittozzi

Fisioterapista

.

Antonella Romiti

Fisioterapista

.

Matteo Alberini

Fisioterapista

.

Luciana Pagano

Fisiatra

.

Silvia Bissol

Fisioterapista

.

Serena Bernabei

Fisioterapista

.

Richiedi Info: